Non è stato facile, ma la selezione dei finalisti per il Concorso “Laceno d’oro” 2019 è giunta alla sua conclusione.
Questi sono i titoli e gli autori che vedrete nel programma ufficiale dell’edizione di quest’anno e che si contenderanno i premi e il titolo di vincitore.

Sezione LUNGOMETRAGGI:

– Padrone dove sei, di Carlo Michele Schirinzi (Italia, 82′)
– America, di Giacomo Abbruzzese (Italia, 60′)
– Giù dal vivo, di Nazareno Nicoletti (Italia, 74′)
– Fortezza, di Ludovica Andò e Emiliano Aiello (Italia, 70′)
– Zumiriki, di Oskar Alegria (Spagna, 122′)
– La Imagen del Tiempo, di Jeissy Trompiz (Venezuela, Cuba, Italia, 65′)
– Thunder from the Sea, di Yotam Ben-David (Francia, 45′)

Sezione DOCUMENTARI:

– Non è sogno, di Giovanni Cioni (Italia, 94’)
– Fordlandia Malaise, di Susana de Sousa Dias (Portogallo, 40’)
– Infância, Adolescência, Juventude, di Rúben Gonçalves (Portogallo, 96’)
– Maelstrom, di Misja Pekel (Olanda, 45’)
– Il passo dell’acqua, di Antonio Di Biase (Italia, 52’)
– The Summer of Arte, di Takayuki Yoshida (Giappone, 16’)
– En Route, di Gaetano Crivaro e Margherita Pisano (Italia, 17’)
– Uomini e fuochi, di Andrea Frenguelli (Italia, 14’)
– Pratomagno, di Gianfranco Bonadies e Paolo Martino (Italia, 29’)
– La maison, di Mieriën Coppens e Elie Maissin (Belgio, 25’)
– Appunti per un film: dialoghi con Fabio Donato, di Giordano Acquaviva (Italia, 33’)
– Home Island, di Sonia Ladidà Schiavone (Italia, 30’)

Sezione CORTOMETRAGGI:

1) Farrago, di Santasil Mallik (India, 13′)
2) Andrò a ritroso nella nostra corsa, di Mattia Biondi (Italia, 2’50”)
3) Out of focus, di Jesse van der Mark (Olanda, 6’52”)
4) Holy boy, di Stefano Tripodi (Italia, 17’19”)
5) Octavia, di Federico Francioni e Yan Cheng (USA, 15′)
6) No end, di Giulia Siniscalchi (Italia, 4’35”)
7) Sufficiente, di Maddalena Stornaiuolo e Antonio Ruocco (Italia, 8’37”
8) The dream of Lady Hamilton, di Olivier Cheval (Francia, 21’44”)
9) Quince, di Peiman Zekavat (Perù/Inghilterra, 10′)
10) On the road, di Evelina Barsegian (Russia, 8′)
11) L’azzurro del cielo, di Enea Zucchetti (Svizzera/Italia, 10′)
12) The spaces between, di Gram M. Hilleard (Inghilterra, 19’08”)
13) The void between things, di Andreas Pappas (Grecia, 20’53”)
14) The places from where I writ you letters, di Nikolina Bogdanović(Croazia, 9’25”)
15) Los Oceanos son los verdaderos continentes, di Tommaso Santambrogio (Italia/Filippine)
16) Silence di Vahab Gaeni (Iran, 9’13”)
17) Domani, chissà, forse, di Chiara Rigione (Italia, 15’49”)
18) Spera Teresa di Damiano Giacomelli (Italia, 15′)

Presto verranno resi noti i nomi dei giurati ai quali spetterà decidere chi saranno i vincitori per ogni categoria, e gli orari di programmazione dei titoli e degli incontri con gli autori. Non resta che augurare a tutti un forte “in bocca al lupo”.