STORIA DAL QUI

STORIA DAL QUI

Regia: Eleonora Mastropietro
Anno: 2018
Paese: Italia
Durata: 74′
Produzione: Associazione La Fournaise

Sinossi: Ascoli Satriano, Puglia. Un piccolo paese dell’entroterra. Un luogo del “qui non c’è niente”, come dicono tutti a Eleonora, arrivata dopo anni in paese da Milano, il luogo del “lì c’è tutto”, dove si sono trasferiti i suoi genitori negli anni ’60. Emigrata non per scelta. Emigrata di seconda generazione. Separata da un “qui” che non ha mai conosciuto, ma che da sempre è stato nella sua testa in forma di racconti, di accenni e testimonianze. Scesa per dare un’immagine a parole non sue: a quelle della sua famiglia e a quelle di Adele, la bambina del paese conosciuta nell’unico viaggio a sud, fatto nell’infanzia con i genitori. Adele che per anni ha scritto lettere a cui Eleonora non ha mai risposto. Adele, con cui Eleonora avvia oggi un dialogo impossibile, fuori dalla sincronia del tempo e in uno spazio che è in gran parte immaginario.

 

“Un racconto che ha le forme di una confessione intima, che prende le mosse da una distanza molto prossima al cuore e all’anima, ben al di qua delle analisi di un fenomeno e di una frattura storica. E per forza di cose, come ogni questione personale, non può che seguire il ritmo dei pudori, delle esitazioni, mette in gioco tutte quelle piccole strategie necessarie a mantenere una difesa, uno strato di pelle non vulnerabile.”

Aldo Spiniello – Sentieri Selvaggi


Directed by: Eleonora Mastropietro
Year: 2018
Country: Italy
Running Time: 74’
Produced by: Associazione La Founaise

Plot: Ascoli Satriano, Apulia. A small town in the hinterland. A place where ‘there is nothing’ as every one says to Eleonora, who goes back to the town after many years spent in Milan, the place where ‘there is evrything’, the city her parents moved to in the 1960s. An emigrant not by choice. A second generation emigrant. She has been separated from a place she has never known even though it has always been part of her mind in the shape of tales and references. That is the reason for which she decides to visit it and give form to her family’s words and Adele’s ones, the little girl she met during the only journey her parents and she took many years ago. Adele wrote many letters to her but Eleonora never replied. Now she starts an impossible dialogue with Adele, in a time and place which are mostly unreal.

 

‘A tale shaped as an intimate confession, a tale which starts from a point that is distant and yet close to the heart and soul, far from the analysis of an historical phenomenon or break. A film that inevitably, as any personal matter, follows the rhythm of modesty and uncertainty; it puts into play all those little strategies one has to restore to in order to defend himself, to keep a layer of unvulnerable skin.’ By Aldo Spiniello – Sentieri Selvaggi Magazine

Programma generale
Le Locations
Cinema Partenio
Sala 1 e 4
Via Giuseppe Verdi,
83100 Avellino AV
Telefono: 0825 37119

Carcere Borbonico
Sala Ripa - Sala Voltata - Sala Tholos
Piazza Alfredo de Marsico,
83100 Avellino AV
Telefono: 0825 790734

Cinema Comunale di Bagnoli Irpino
Via Michele Lenzi, 12
83043 Bagnoli Irpino

Godot Art Bistrot
Via Giacomo Mazas, 13 - 15
83100 Avellino AV
Telefono: 0825 461638

Tilt, tatoo bar events
Indirizzo: Strada Comunale Santo Spirito, 8-16
83100 Avellino AV
Telefono: 375 503 9020