Regia: Mauro Santini
Anno: 2019
Paese: Italia
Durata: 52′
Produzione: Offsetcamera
Sinossi: Pieve Torina è un comune marchigiano di circa 1.400 abitanti, distribuiti in ben 35 frazioni ai piedi dei Monti Sibillini. Nell’ottobre 2016 un terremoto ha causato la quasi completa distruzione del centro abitato; un anno dopo, con una raccolta fondi privata, una nuova scuola è stata ricostruita sulle macerie della precedente. Giorno di scuola è il racconto di una giornata di alunne e alunni della scuola primaria di Pieve Torina: lo scuolabus del mattino che raccoglie i bimbi sulle colline, le ore di lezione tra sillabe e interrogazioni, la ricreazione con i suoi incontri; ma anche il contrasto tra la spensieratezza di una normale giornata scolastica e le difficoltà circostanti, evidenti nella passeggiata di una classe all’esterno della scuola. Ora dopo ora, Giorno di scuola diventa il ritratto di donne e uomini del futuro prossimo che, colti nell’atto di apprendere, danno a loro volta lezione di leggerezza e insegnamento a vedere con occhi nuovi, ad osservare l’orizzonte dal punto di vista di un banco di scuola.

Directed by: Mauro Santini
Year: 2019
Country: Italy
Running Time: 52′
Produced by: Offsetcamera
Plot: Pieve Torina is a small town – located in Marche region – which has around 1,400 inhabitants, distributed in 35 hamlets at the foot of Sibillini Mountains. In October 2016, an earthquake almost destroyed the whole town; a year later, thanks to a private fundraising, a new school was rebuilt on the ruins of the previous one. Giorno di scuola is the story of a day of school from the perspective of the pupils attending primary school in Pieve Torina: the morning school bus that picks up the children living on the hills, hours of classes among syllables and oral tests; recess time with its gatherings; but also the contrast between the light-heartedness of a normal school day and the surrounding hardships, clearly visible when a class takes a walk outside of the school. Hour after hour, Giorno di scuola becomes the portrait of a group of women and men of the next future who are caught in the act of learning. In turn, they teach a lesson in lightness and how to see things through new eyes, to behold the horizon from the point of view of a school desk.