Avevamo già potuto constatare lo spessore del documentario “Goodbye Darling, I’m off to fight” di Simonetti Manetti in programma il 9 dicembre al Laceno d’oro, ma a confermarlo è la nona edizione del Visioni Fuori Raccordo – Rome Documentary Fest, che ha attribuito un premio ex equo come Miglior Documentario con la seguente motivazione:
per la loro complementarità: i due film rappresentano la varietà e la complessità del genere documentario, restando entrambi ‘visioni fuori raccordo’. I giurati hanno apprezzato il coraggio e la forza dei protagonisti dei due documentari, pari a quelli dei registi, che hanno affrontato sfide creative e produttive difficili ma entrambe vinte. Le emozioni suscitate dai due film sono frutto della centralità della relazione tra i registi e i loro personaggi così come della qualità delle scelte espressive utilizzate.

Pin It on Pinterest

Share This