mercoledì 7 dicembre
ore 21.00
auditorium comunale
ariano irpino

Regia: Ken Loach
Durata: 100′
Origine: Regno Unito/Francia, 2016
Soggetto e Sceneggiatura: Paul Laverty
Interpreti: Haley Squires, Micky McGregor, Natalie Ann Jamieson, Dave Johnson, Colin Coombs
Fotografia: Sébastien Goepfert
 Produzione: BBC, BFI, Sixteen Films


In seguito a una grave crisi cardiaca, per la prima volta nella sua vita, Daniel Blake, un falegname di Newcastle di 59 anni, è costretto a chiedere un sussidio statale. Il suo medico gli ha proibito di lavorare, ma a causa di incredibili incongruenze burocratiche si trova nell’assurda  condizione di dover comunque cercare lavoro-pena una severa sanzione-mentre aspetta che venga approvata la sua richiesta di indennità per malattia. Durante una delle sue visite regolari al centro per l’impiego, Daniel incontra Katie , giovane madre single di due figli piccoli che non riesce a trovare lavoro. Entrambi stretti nella morsa delle aberrazioni amministrative della Gran Bretagna di oggi, Daniel e Katie stringono un legame di amicizia speciale, cercando di darsi sostegno e aiutarsi come sostegno e aiutarsi come possono in questa situazione molto complicata. Un altro atto politico del cineasta inglese, che si scaglia contro le aberrazioni burocratiche della Gran Bretagna di oggi. L’opera di Loach mostra lo sguardo del cineasta depurato fino all’essenzialità, un procedimento vicino al neorealismo o a certo cinema cecoslovacco degli anni ’60, come il regista ha dichiarato in alcune interviste.

Palma d’Oro al Festival di Cannes 2016