Gabriele Perretta è uno storico, teorico della comunicazione e saggista italiano. È stato per più di dieci anni redattore della rivista «Flash Art», poi coordinatore della testata «Juliet», membro del comitato scientifico de «La Stanza Rossa», collaboratore de «Il Giornale dell’Arte» e del bimestrale «Segno». Studioso e ricercatore di arte, estetica e media, arriva al Laceno d’oro con un’azione di vera e propria mediamorfosi e ipermedialità, mettendo il pubblico di fronte a nuova fruizione di film, narrativa, serie tv e, quindi, del cinema.

Una rassegna dedicata a tutti coloro cui compete sviluppare l’intero potenziale dei paradigmi fotografici, televisivi e cinematografici. Una rassegna che analizza la galassia mediale, per far assistere a una vera e propria rivoluzione tecnologica, scientifica e cognitiva. È questa la ragione fondamentale della rassegna: ripercorrere i cambiamenti mostrandone le tappe, tracciando una mappa e una visione distorta con l’aiuto della quale sia possibile orientarsi nel presente con maggiore luminosità.

Vai alla scheda

Pin It on Pinterest

Share This