Regia: Marie Audiffren, Gabriella Denisi, Giovanni Linguiti, Luca Ciriello, Isabella Mari, Daniele Pallotta, Antonio Longobardi, Alessandro Freschi (gli allievi di Atelier di Cinema del Reale 2018), con la supervisione di Bruno Oliviero e Alessandro Rossetto
Anno: 2020
Paese: Italia
Durata: 50′
Produzione: Apulia Film Commission e Fondazione Con Il Sud nell’ambito del Social Film Fund Con il Sud
Sinossi: Ponticelli, circa 60000 abitanti, un tempo fertilissima riserva orticola, è uno dei quartieri a est di Napoli lacerati dalle trasformazioni degli ultimi 40 anni. Eppure, questo “grande retro della città” cerca riscatto ogni giorno ed è pregnante di vita e di futuro. L’umanità delle storie minime e la bellezza dei paesaggi si intersecano nel racconto a più mani dei giovani dell’Atelier di Cinema del Reale e sono traccia per riconoscerne l’identità. Il film racconta con uno sguardo trasversale un territorio apparentemente immutabile, ricco di storie e di storia, di relazioni e di comunità, di idee e di energie. Il puzzle di persone e luoghi, frammenti di uno specchio andato in pezzi ma che può essere incollato e rimesso a posto.

Directed by: Marie Audiffren, Gabriella Denisi, Giovanni Linguiti, Luca Ciriello, Isabella Mari, Daniele Pallotta, Antonio Longobardi, Alessandro Freschi (the students of the Atelier di Cinema del Reale 2018), supervised by Bruno Oliviero e Alessandro Rossetto
Year: 2020
Country:Italy
Running Time: 50′
Produced by: Apulia Film Commission e Fondazione Con Il Sud nell’ambito del Social Film Fund Con il Sud
Plot: Ponticelli, about 60000 inhabitants, once a very fertile horticultural reserve, is one of the Eastern neighborhoods east of Naples torn by the transformations of the last 40 years. Yet this “big back of the city” seeks redemption every day and is pregnant with life and the future. The humanity of the minimal stories and the beauty of the extensive landscapes intersect in the story and are a trace to recognize identity. The film recounts this transversal gaze of an apparently unchanging territory, yet rich in stories and history, relationships and communities, ideas and energies. The puzzle of people and places, fragments of a mirror that has fallen apart but which can be glued and put back in place.