Regia: Isabell Heimerdinger
Anno: 2020
Paese: Germania
Durata: 22’ 49’’
Sinossi: La vita sull’isola segue il ritmo mutevole del giorno e della notte. Dove l’unica strada si infiltra nella foresta, l’aria diventa più calda, più umida. Qui, all’ombra di alberi ad alto fusto, un uomo è al lavoro con il suo machete, mantenendo una coltivazione con il suo taglio senza fine. I suoni prodotti dal suo strumento e i gesti si fondono con i suoni della natura. L’altro elemento che dirige la sua routine quotidiana è la luce del sole che filtra attraverso gli alberi fino a quando non fa buio. Di notte, all’altro capo della strada, la sua solitudine è addolcita dalle voci degli altri, accanto al fuoco che scalda, fino alle prime luci.

Directed by: Isabell Heimerdinger
Year: 2000
Country: Germany
Running Time: 22’ 49’’
Plot: Life on the island follows the changing pace of day and night. Where the only road seeps into the forest, the air gets warmer, more humid. Here, in the shade of tall trees, a man is at work with his machete, maintaining a cultivation with his endless cutting. The sounds produces by his tool and gestures blend in with the sounds of nature. The other element that directs his daily routine is the sunlight filtering through the trees until it gets dark. At night, at the other end of the road, his loneliness is softened by the voices of the others, next to the warming fire, until the first light.