SHARE ON

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on pinterest
Share on telegram
Share on email

cerca

Mostra – Il “Laceno d’Oro” di Pasolini e Rea

Cinema Partenio | Circolo della stampa | 30/11 – 3/12

Il “Laceno d’Oro” di Pasolini e Rea è il titolo della Mostra fotografico-documentaria realizzata nell’ambito del “Laceno d’Oro” 2021, da un’idea e a cura di Paolo Speranza, direttore di “CinemaSud” e storico del cinema. Strutturato in 15 pannelli di varie dimensioni, il percorso iconografico della Mostra ricostruisce (attraverso immagini rare e talvolta esclusive, per la maggior parte conservate nell’archivio di “CinemaSud”, che le ha messe a disposizione del Festival a titolo di volontariato culturale) il prestigioso e decisivo apporto culturale al Festival internazionale del Neorealismo – fondato e diretto da Camillo Marino con Giacomo d’Onofrio, e oggi promosso dal circolo ImmaginAzione – dei due illustri scrittori. Del “Laceno d’Oro” Pier Paolo Pasolini fu infatti un autorevole sostenitore, contribuendo in misura fondamentale alla sua nascita, nel 1959, e Domenico Rea ne è stato presidente dal 1966 al 1970, nel periodo di maggior successo di pubblico e di critica della manifestazione. “La contiguità di due importanti anniversari, rispettivamente il centenario della nascita di Rea nell’anno in corso e quello di Pasolini nel 2022, hanno indotto il “Laceno d’Oro” a unificare le consuete due mostre, per dare il senso della continuità e del comune impegno dei due scrittori per la promozione della cultura cinematografica nel Mezzogiorno”, spiega il curatore della Mostra. Allestita in due location di Avellino, il Cinema Partenio e il Circolo della Stampa, la Mostra Il “Laceno d’Oro” di Pasolini e Rea sarà esposta in due periodi: dal 30 novembre al 3 dicembre, e dal 27 dicembre al 7 gennaio.

SHARE ON

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on pinterest
Share on telegram
Share on email

cerca